Da scoprire

Image

Lecce Outdoor Sports Experiences

Lecce Outdoor Sports Experiences

Escursioni, bike tour, nuoto, immersioni, trekking, surf e windsurf, tra corsi e minicorsi. Sono le attività proposte da “Lecce outdoor sport experiences”, articolato programma naturalistico e sportivo nato grazie a un gruppo di associazioni sportive nell’ambito del progetto “Connect Aics: la forza della rete”, che si sviluppa fino al 31 dicembre, fra Lecce e le sue marine, per immergersi nella natura incontaminata della macchia mediterranea e del mare Adriatico.

 

SAN CATALDO

Sono di due tipi le escursioni in programma sulla terraferma, a San Cataldo: quella guidata in mountain bike lungo un percorso sterrato, attraverso la riserva naturale delle “Cesine”, fino alla città fortificata di Acaya (info: 375/6042092), e un trekking attraverso la riserva naturale, seguendo il sentiero di Adriano (info: 338/7799477).

Anche il mare, ovviamente, è protagonista delle attività previste. Intanto ci sono i minicorsi di “Windsurf”, “Sup” e “Wingfoil” (info: 375/6042092), con introduzioni teoriche e primi passi pratici. E poi immersioni sia in apnea, dedicate ai più esperti (info: 360/262989), sia con autorespiratore (solo per possessori di brevetto, info: 330/941024), nonché snorkeling anche per i meno pratici (info: 330/941024).

Al Molo di Adriano a San Cataldo ci si prepara per “Sup & yoga experience” il lunedì, il mercoledì e il venerdì (info: 375/6042092), oltre alle lezioni collettive di “Vela” (info: 368/3640164). Quattro appuntamenti, infine, con “Yoga e surf”, per trarre benefici psico-fisici delle due discipline in combinazione: il 27 maggio, il 10 giugno, il 15 luglio e il 19 agosto (info: 329/4565737).

 

TORRE CHIANCA

A Torre Chianca si nuota in acque libere in compagnia degli istruttori, durante corsi utili ad abbracciare i benefici che iodio e salsedine donano al corpo, e a ritrovare la sensazione di benessere nella relazione atavica dell’uomo con l’acqua. Info: 347/1961484.

 

FRIGOLE

In programma, a Frigole, escursioni in bicicletta tra “Borghi, mare e sapori”, lungo la costa e il bacino costiero di Acquatina (info: 329/5872571), e “Dal borgo al bosco della Cervalora”, tra Borgo Piave e il piccolo bosco, testimone della vasta foresta che un tempo cingeva Lecce (info: 347/0494855). Si cammina anche a piedi, poi, accompagnati dalle guide ambientali, lungo itinerari che toccano il bosco della Lizza, la Macchia del Pagliarone, le riserve naturali e il bacino di Acquatina (info: 338/7799477).

Pronti poi a immergersi nelle acque dell’Adriatico, in gommone per raggiungere siti dove fare snorkeling (info: 330/941024), immersioni con autorespiratore (solo per possessori di brevetto, info: 330/941024), nonché esperienze con il surf (info: 329/4565737) e con il kitesurf (info: 328/4260226) grazie a corsi “compatti”, per muovere i primi passi sulle tavole dopo una breve introduzione teorica e la pratica in acqua.

 

LECCE/PORTA SAN BIAGIO

Si torna in città dove, tra le tante iniziative in programma, c’è il bike tour che congiunge l’entroterra alla costa. Si parte da Porta San Biagio, a Lecce, e si pedala verso la Riserva Naturale delle Cesine, area protetta e ultimo lembo delle paludi costiere che un tempo caratterizzavano la costa salentina. Si arriva poi nella cittadina fortificata di Acaya, con il suo castello, la cinta muraria e la cappella di San Paolo.

Info: 347/0494855.

Programma completo: https://www.connectaics.it/leccese

Caratteristiche dell'appuntamento

Inizio 08-12-2023 9:00 am
Luogo San Cataldo
Categoria Da scoprire

Mappa località